La scuola Partenopea

I primi spunti

Il segreto è tutto nell'unione, nella fusione tra l'esperienza del nord e la creatività del sud. A fine '800 il giovane Isidoro Odin viaggia dal piemonte verso Napoli portando con sé un bagaglio di esperienza e professionalità.

Ai piedi del Vesuvio trova ad accoglierlo un popolo con un palato abituato alle cose buone e desideroso di provare nuove combinazioni di sapore. Con Napoli è amore a prima vista: Isidoro è stregato dalla sua bellezza.

Gli odori e i sapori che scopre nella cucina partenopea diventano l'ispirazione per le sue dolci creazioni.

Tra esperienza e creazioni innovative

Per il popolo napoletano Gay Odin diventa sinonimo di cioccolato d'autore, tappa obbligata per borghesi e intellettuali della città. È impossibile passare davanti alla bottega del piemontese-napoletano senza sentire gli aromi delle sue creazioni ed è altrettando impossibile non lasciarsi sedurre da quel cioccolato artiginale esposto nella vetrina della bottega.

Le emozioni che Isidoro trova nella città, nei suoi colori e nella gente che la anima, prendono forma e gusto nelle sue creazioni. È la combinazione di esperienza, creatività e storia a creare Gay Odin ed a renderlo unico. Una tradizione che è legata alla storia della città e che viene custodita con amore da chi, all'ombra del Vesuvio, continua senza sosta a realizzare emozioni di puro cioccolato artigianale.

Pagina Successiva

La scuola partenopea

Esperienza e passione per offrire ad ogni assaggio un’emozione unica.

La produzione artigianale

Tutte le fasi della lavorazione artigianale, dalla tostatura al confezionamento.

Proprietà del Cioccolato

La natura terapeutica e benefica dell’alimento definito per eccellenza il cibo degli Dei.

Punti Vendita GayOdin

Trova il punto vendita più vicino a te.